Osteopatia

Bottone consulenza - Osteopatia

Trattamento che consiste nella manipolazione di alcune parti del corpo, in particolare schiena, collo e testa, intervenendo sulla struttura del sistema neuro-muscolo-scheletrico, ripristinando il flusso vitale che è stato interrotto da contratture, dolori, infiammazioni e traumi.

COSA È L’OSTEOPATIA

L’Osteopatia è una medicina non conven- zionale riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e definita nel 2007 come una medicina basata sul contatto primario manuale nella fase di diagnosi e trattamento. La disciplina fu fondata in America nel 1874 da Andrew Taylor Still, medico di una piccola città di frontiera, a Kirksville, Missouri. L’Osteopatia si basa sul considerare l’essere umano da un punto di vista olistico, quindi come unità di corpo, mente e spirito. Concetto cardine della medicina osteopatica è l’individuazione della causa sottostante alla comparsa del sintomo, sovente distante dalla localizzazione di quest’ultimo. Attraverso la sua valutazione (analisi della postura e palpazione) è possi- bile individuare gli eventuali disturbi su cui intervenire. Grazie a tecniche manuali l’ost- eopata è in grado di correggere i disequilibri e ripristinare le condizioni fisiologiche del movimento e quindi della salute. Oltre ad essere un valido contributo e supporto nella cura di molte patologie, l’osteopatia si dimostra efficace anche nelle prevenzione e nel mantenimento dello stato di salute. Questa disciplina, oltre a prevenire alcune malattie, potenzia l’effetto curativo delle terapie tradizionali e permette di mantenere il benessere.

COSA TRATTA

L’OSTEOPATIA

L’Osteopatia è una pratica manuale che non cura patologie, ma promuove le capacità di recupero e guarigione del corpo ottimizzandone i processi fisiologici e fisici. Questa disciplina può essere utilizzata dai pazienti da 0 a 100 anni.

DISORDINI MUSCOLO-SCHELETRICI:

lombalgia, cervicalgia, pubalgia, tendiniti, discopatie, disordini posturali, gonalgia, torcicollo, colpo di frusta.

DISORDINI VISCERALI:

reflusso gastro-esofageo, difficoltà digestive, stipsi, dolori mestruali, ernia iatale, cistiti, incontinenza, asma

DISORDINI DELLA SFERA CRANICA:

cefalea miotensiva, emicrania, nevralgie, bruxismo, click-mandibolari, otiti, sinusiti

OSTEOPATIA E SPORT:

Sempre più sportivi richiedono l’aiuto dell’osteopata per ottimizzare le loro presta- zioni fisiche o correggere disfunzioni che possono manifestarsi in seguito al loro allenamento quotidiano, come: tendiniti, borsiti, distorsioni, gomito del tennista, gomito del golfista, pubalgie, tendinite alla cuffia dei rotatori.

OSTEOPATIA IN GRAVIDANZA:

Durante il periodo della gravidanza il corpo subisce dei cambiamenti posturali fisiologici che potrebbero comportare la comparsa di alcuni sintomi, che possono esser alleviati attraverso l’utilizzo di tecniche osteopatiche. Tra i dolori più comunemente riferiti dalle donne vi sono: dolore lombare, cervicale, inguinale, reflusso, cefalee, incontinenza, stitichezza, pubalgia, congestioni venose, tunnel carpale gravidico, dolore pelvico.

OSTEOPATIA NEI NEONATI E NEI BAMBINI:

Può essere applicata fin dai primi giorni di vita, accompagnando la crescita del bambi- no affinché lo sviluppo postural risulti armo- nico e lineare attraverso l’utilizzo di tecniche dolci e indolori. Può anche recare sollievo da: reflusso, coliche, plagiocefalia, disturbi del sonno, otiti ricorrenti, atteggiamenti scoliotici, torcicollo, difficoltà di suzione, rigurgiti.

OSTEOPATIA ED ODONTOIATRIA:

Attraverso un lavoro in parallelo con l’odo- ntoiatra l’osteopata può valutare come l’introduzione di apparecchi fissi e mobili possa influenzare la postura del soggetto. Inoltre, in collabozione con il dentista, può valutare e decidere insieme di approcciare disturbi quali: malocclusioni, bruxismo, precontatti, click mandibolari, disordini temporo-mandibolari.